Archivio post

Con Audio Universo al Planetario anche per non vedenti

Il GAL Hassin, in occasione della Giornata Internazionale delle persone con disabilità, presenta in anteprima il 3 dicembre lo spettacolo per non vedenti e ipovedenti Audio Universo: Viaggio attraverso il Sistema Solare. Nelle giornate del 3-4-5 dicembre 2021 sarà possibile assistere allo spettacolo alla fine delle attività divulgative.

L’astronomia e la musica da sempre sono considerate legate fra loro, come discipline sorelle. Lo stesso Johannes Kepler nel suo Harmonices Mundi descrive il legame tra le orbite planetarie e i suoni armonici. Sono necessarie le vibrazioni affinché si produca il suono, vibrazioni che possono provenire pure dal nostro universo.
Le onde sonore sono onde acustiche comprese fra 20 Hz e 20 kHz, cioè l’intervallo di frequenze udibili dall’orecchio umano. Le onde sonore non possono propagarsi nel vuoto, quindi qualunque evento nello spazio non può essere udito dall’orecchio umano.
I suoni dell’Universo, tuttavia, si possono comunque ascoltare, sfruttando una tecnologia chiamata sonificazione, che permette di convertire le vibrazioni dell’universo in musica udibile per le nostre orecchie. Il video Audio Universo sfrutta la sonificazione per trasformare in suoni udibili le melodie del nostro Sistema Solare: dal moto del Sole a quello della Luna, dei pianeti Mercurio, Venere, Terra, Marte, Giove, Saturno, Urano e Nettuno. Un video che fa udire i suoni dell’universo a ipovedenti e non vedenti, ma che emoziona anche il pubblico vedente.

Nei giorni venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 dicembre 2021, le attività hanno una durata di due ore e mezza (biglietto standard). L’ingresso è alle ore 15.00 contingentato con misura della temperatura e controllo del green pass. La visita guidata inizia alle ore 15.30 con la sezione museale, la parte di ricerca astrofisica nella Terrazza Osservativa e l’attività in Planetario. Alla conclusione dell’attività standard, il GAL Hassin offre, in forma gratuita, la visione del video full dome Audio Universo a tutti coloro, che desiderano fermarsi. Verrà richiesta, alla conclusione del video, la compilazione di un questionario per aiutare gli autori del video a capire se lo spettacolo ha raggiunto i propri scopi e obiettivi. Il questionario è completamente anonimo, non saranno conservati né i nomi né gli indirizzi email. Per qualsiasi domanda, contattate contactaudiouniverse@gmail.com.
Vi ricordiamo che l’ingresso al GAL Hassin è contingentato, si accede solo con green pass (dai 12 anni), con l’uso della mascherina chirurgica/FFP2 (dai 6 anni) e con la misurazione della temperatura.

Il video è realizzato da Newcastle University, Science and Technology Facilities Council, Royal Astronomical Society e Istituto Nazionale di Astrofisica. Con le voci di Marica Rampazzo e Filippo Tognazzo. Diretto da Chris Harrison, produzione e visualizzazione 3D Theofanis Matsopoulos, progettista del suono James Trayford, musiche composte e dirette da Leigh Harrison, consulente Amrit Singh, sceneggiatore Steve Toase. Traduzione italiana e adattamento Anita Zanella.

Si ringraziano i colleghi di INAF-Istituto Nazionale di Astrofisica, in particolare le colleghe Anita Zanella e Alessandra Zanazzi.

Per ulteriori informazioni sugli eventi al GAL Hassin, visita la pagina EVENTI.

Locandina del video Audio Universo. Si ringraziano i colleghi dell’INAF-Istituto Nazionale di Astrofisica per questo evento in comune.

Comunicato Stampa dell’Istituto Nazionale di Astrofisica – INAF

Download

Leggi

Download
Download

Per ulteriori informazioni, vai nella sezione EVENTI, oppure clicca qui. Per prenotare la tua visita, vai su BIGLIETTI – PRENOTAZIONI.

Leggi